Lingua e interessi divergenti

Lingua e interessi divergenti Lei chatta col marito lontano e intanto lui la intrattiene piacevolmente. Con la sua lingua. Lingua che lecca, che gode e s’infila ovunque. Che guizza e provoca puro godimento a entrambi. Le lingue ingannano, blandiscono, feriscono. Non hanno filtri né pietà. Danno speranze o uccidono. Senza guardare in faccia nessuno. LeContinua a leggere “Lingua e interessi divergenti”

La culla di vimini

La culla di vimini Non avrei mai immaginato sarebbe sbocciato un bellissimo fiore, dal mio groviglio di paure profonde. Eppure vedo negli uomini il palese riflesso del desiderio per la mia persona, il sincero piacere da loro provato nell’annusare il mio odore o nell’incrociare il mio sguardo tagliente. Tutto viene malcelato dietro le loro frasiContinua a leggere “La culla di vimini”

Volontà ferrea

Volontà ferrea Ero veramente decisa a smettere quello strazio. Lui è divorziato, bello da morire e collega insegnante nello stesso distretto scolastico. Lo incrocio spesso. Ma tra tante ragazze in città, o colleghe anche loro sposate e più giovani di me che gli sbavano comunque dietro anche oggi, lui aveva deciso di rompere l’anima aContinua a leggere “Volontà ferrea”

Lo sta lasciando

Lo sta lasciando È bellissima. Il suo corpo ha il vigore e l’elasticità dei trent’anni. Ma accanto a lui la sua mente e il suo cuore avevano presto raddoppiato l’età anagrafica. Ieri però ha conosciuto un suo coetaneo: che è bellissimo, forte, positivo e istintivamente le ispira fiducia. Abita vicino al suo palazzo. Poi, aContinua a leggere “Lo sta lasciando”

Mentre usciva di fretta

Mentre usciva di fretta La vide e gli colpì il centro del sistema nervoso: per alcuni minuti addirittura gli tornò un tic che aveva da bambino. Poi passò. Restò lungamente a rimirarsela, in piedi e in bilico sul gradino del negozio di libri usati, fino a che un cliente in uscita non lo spinse gentilmenteContinua a leggere “Mentre usciva di fretta”

Peccati molto veniali

Peccati molto veniali La voglia di sesso è più forte di me e non avrei mai immaginato prima quello che mi sta succedendo. Dio perdonami per ciò che faccio a mio marito, ma non posso farne a meno. Da qualche mese a casa nostra dal Canada ospitiamo Lorenzo, il figlio di sua sorella maggiore. ÈContinua a leggere “Peccati molto veniali”

La lontananza

La lontananza Lui è a tremila chilometri da casa. Da due mesi. Gli ho appena scritto che lo amo e che mi manca. Mi risponde che la sera in albergo, col freddo che fa lì, gli manca il calore del corpo adorato di sua moglie vicino e io gli scrivo a mia volta che aContinua a leggere “La lontananza”

Paura

Paura Si. Adesso ci sei. Davvero. Ti vedo qui in casa mia dopo tanto tempo, tante speranze e tanti tentativi di farti sciogliere per me andati a buca. Sei proprio vera, finalmente umile. Sorridi serena e io ho una dannata e improvvisa paura. Si sgretola la mia immagine di uomo duro e forte. Ridivento bambino.Continua a leggere “Paura”

Dio se ti mangerei!

Dio se ti mangerei! Sei il sole che filtra nella mia anima, il profumo del desiderio. Il fatto che tenti di celare la tua prorompente sensualità con velature che nulla velano e biancheria oggettivamente insufficiente a contenerti, testimonia solo la tua voglia grande di essere amata, corteggiata, accarezzata e violata. Vieni qui: sfodera tutta laContinua a leggere “Dio se ti mangerei!”

Migliorerò

Migliorerò Te lo prometto: mi impegnerò. Riuscirò a ingoiare tutto ciò di cui mi farai prezioso dono, senza che fuoriesca più nulla dalla mia bocca. Sii comprensivo, ti prego. Mi eserciterò ogni giorno e inoltre girerò per casa solo con tacchi e addosso l’intimo più provocante. Troverai la mia fica, la mia bocca e ilContinua a leggere “Migliorerò”

Un dettaglio

Uno scorcio di donna può farti cambiare d’umore, ridare speranza, farti tornare il sorriso sulle labbra e il gusto del bello nell’anima. Il seno di una donna è promessa di sviluppo e crescita; è una segreta voglia d’amore. E dalla voglia, dalla passione, scaturiscono le creazioni dell’uomo più belle. Il capezzolo di un seno èContinua a leggere “Un dettaglio”

Traviala

Traviala Falla tua: è ancora vergine. Però tu, smaliziata e dannata, viziosa puttana, sei riuscita finalmente a spogliarla. Con un inganno l’hai portata sul tuo letto. È stata sorpresa dal tuo contatto, ma le piace. Non s’è sottratta. Falla innamorare, rubale il cuore. Fa’ si che non possa più fare a meno dell’odore della tuaContinua a leggere “Traviala”

Ne voleva due

Ne voleva due Ci siamo sposati giovanissimi. Per riuscire finalmente a fare sesso con lei prima del matrimonio mi ci sono voluti dei mesi. Col tempo però Mariella s’è trovata sempre più a suo agio nel farlo e man mano, inizialmente ingenua ventenne, ha preso coscienza del suo enorme potere di seduzione sul sesso maschile.Continua a leggere “Ne voleva due”

E allora?

E allora? Che c’è, adesso: hai paura? M’hai voluta, bambino. Fortemente. Mi hai massacrata per mesi con una corte serrata. Corpo e anima, sembravi intriso soltanto di passione bruciante per me: non mi scrivevi d’altro. Mi volevi. Mandavi note vocali di fuoco. Mi tremavano le gambe solo ad ascoltarle. Amavo mio marito: da impazzire. LaContinua a leggere “E allora?”

Mi metto subito al lavoro

Mi metto subito al lavoro Sono diventata brava. Molto brava. Ci metto scrupolo, impegno professionale e passione. Ritengo un mio preciso dovere farti godere. Visto che mi paghi. E stasera tu impazzirai di piacere, come ogni primo giovedì del mese. Ti faccio cose che tua moglie neppure immagina esistano. E tu mi cerchi, mi mandiContinua a leggere “Mi metto subito al lavoro”

Non aspettare

“Non vincerai mai con la violenza, ma con la dignità. Dalla dignità non si può prescindere.” “Io non aspetterei. Il mondo è pieno di gente sola che ha paura di fare il primo passo.” (The green book) Non aspettare L’orgoglio è un consigliere terribile, Sempre sbagliato. Non si tratta di chinare la testa e pertantoContinua a leggere “Non aspettare”

Fatti amare

Fatti amare Dai: fai una pazzia e crolla. Taglia finalmente la fune che regge la tua àncora dei pregiudizi, delle paure e degli inutili scrupoli. Roba ridicola, davanti alla forza prepotente dell’amore che ti inonda l’anima. Che ti travolge il cuore. Lo so che mi vuoi: lo capisco da quante volte al giorno mi cerchi,Continua a leggere “Fatti amare”

Le sorprese non si fanno. Mai

Le sorprese non si fanno. Mai Be’, che vuoi che ti dica? T’aspettavi di trovarmi per l’ennesima volta sorridente, accogliente e pronta a dirti ‘tesoro mio, quanto mi sei mancato’, a gettarti le braccia al collo e a provare insieme a te un ennesimo giocattolo erotico, per soddisfare le tue voglie di maschio frustrato e bisognosoContinua a leggere “Le sorprese non si fanno. Mai”

Adora quella donna

Adora quella donna L’aveva assunta per il suo curriculum impeccabile e anche per come si presentava. Adesso non saprebbe più fare a meno del suo odore e della sua risolutezza, del suo saper organizzare il lavoro e la vita delle sue colleghe più giovani, nella tavola calda in cui lavora alle sue dipendenze. E doveContinua a leggere “Adora quella donna”

Fuga in avanti

“Sono cresciuto con i consigli di una pediatra senza figli” (Samuele Bersani) Fuga in avanti Vieni da me. Fallo stasera. Butta le tue cose in un trolley e suona a quel maledetto campanello. Non mi importa se questo significherà troncare la quotidianità, la confidenza e la consuetudine con i tuoi genitori. Probabilmente per un lungoContinua a leggere “Fuga in avanti”

Mi bruci dentro

Tendiamo sempre verso ciò che è proibito, e desideriamo quello che ci è negato. Ovidio Mi bruci dentro Non riesco più a respirare, se solo ti penso. Mi si tuffa il cuore in un lago di puro desiderio. Guardo dalla finestra i neon dei negozi: la loro luce azzurrina e lampeggiante mi ipnotizza e incollaContinua a leggere “Mi bruci dentro”

Ah: sei di nuovo qui…

Ah: sei di nuovo qui… E adesso che t’aspetti, che corra a comperarti ghirlande di fiori, spumante e che paghi una banda per farti un’accoglienza degna della “figliola prodiga”? Non ho vitelli grassi da ammazzare, per te. Che te ne stai lì, spavalda e sicura di te, del tuo potere di seduzione su di me.Continua a leggere “Ah: sei di nuovo qui…”

Sabbia nei sandali

Sabbia nei sandali Non ridere: per me è una cosa seria, altro che storie. No, non mi interessa nulla se ti guardano, se cercano di avere un approccio per averti. Mi interessa molto invece sapere le tue reazioni. Perché una donna non è mai insensibile ai complimenti e alle lusinghe. Si, non negarlo: anche tu,Continua a leggere “Sabbia nei sandali”

Sei solo mia, capisci?

Sei solo mia, capisci? Questa che hai tra le gambe è roba mia. Ciò che ti frulla per la testa è mio. Sei un mio oggetto: tu servi soltanto per far godere me. Posso fare di te quello che voglio. Ciò che più mi piacerà. Sempre, ricordalo. Curati, ascolta musica, leggi, fai jogging, compere oContinua a leggere “Sei solo mia, capisci?”

Non ti resisto mai

Non ti resisto mai Quando t’appoggi sui gomiti e indossi un vestitino corto, so che cosa vuoi da me. Sono sicuro matematicamente che non indossi gli slip. Percepisco i feromoni che spandi per l’aria a te circostante e li sento entrarmi nei polmoni e poi nel sangue. Mi fanno inginocchiare e mi impongono di adorarti.Continua a leggere “Non ti resisto mai”

Non ti amo più

Non ti amo più Sei una donna preziosa. Vali almeno… un miliardo: di euro e di altrettanti cuori che battano per i tuoi occhi. E poi meriti un uomo tutto per te. Uno solo, ma che ti piaccia da morire e che da parte sua ti sogni, ti vizi e ti adori. E ti facciaContinua a leggere “Non ti amo più”

Dialoghi

Dialoghi Mandare all’aria la vita regolare e “ragionevolmente” serena fatta sino ad ora. Per amore. Per l’attrazione irresistibile che provo per te. Per i messaggi roventi che mi mandi di nascosto alle due di notte. E che devo giustificare con lui arrampicandomi sugli specchi. Piccoli romanzi di passione condensati in cinque o sei righe, cheContinua a leggere “Dialoghi”

Accelerazione

Accelerazione È un piano inclinato, l’attrazione tra due che magari neppure pensavano di innamorarsi più. E viaggiavano ciascuno sul suo binario; con il Corriere, un libro o il tablet a far loro compagnia. Rassegnazione tranquilla e malinconica. Sorrisi soltanto di cortesia. Il cuore una spugna arida che pulsa a fatica. Poi qualcuno li prende entrambiContinua a leggere “Accelerazione”

Il risveglio più dolce

Il risveglio più dolce Prima di aprire le palpebre al nuovo giorno, prima della colazione, prima di capire che ti amo, prima di qualsiasi pensiero logico, prima che io in qualche modo connetta. Mi ti metti sul viso, autoritaria e tiranna. Lo fai mentre ancora dormo: perché sono il tuo giocattolo e mi usi quandoContinua a leggere “Il risveglio più dolce”

Deve essere folle

Deve essere folle La tua donna, per essere veramente tale, deve essere totalmente e irrecuperabilmente fuori di testa! Altrimenti non ci sarebbe il sale, nella pietanza del rapporto. Certo: tu dovrai essere per lei quadrato, forte, rigoroso, prevedibile e la costante fonte della sua sicurezza: una montagna, in pratica. Demanda pure a lei tutto ciòContinua a leggere “Deve essere folle”

L’amore scherza con te

L’amore scherza con te Tu invece con l’amore non ci scherzare. Aspetta che arrivi e poi liberalo da paure e pregiudizi. Spandilo, sprecalo a piene mani. Più ne regali, più te ne tornerà indietro. Magari non subito. Magari te ne arriverà una tonnellata quando non ci starai più neppure pensando. E ti sommergerà. Non teContinua a leggere “L’amore scherza con te”

Stordiscila di baci

Stordiscila di baci Non esiste donna che rifiuti un bacio sul collo. Il collo di una donna è fatto soprattutto per essere baciato. Poi sorregge anche la testa, finché può, finché lei non inizia a perderla. Del tutto. Per una canaglia che le abbia baciato il collo. RDA

A perfect world

A perfect world La perfezione di una donna in cucina si vede dal fatto che lei vi si muove sicura, dalle nuove gustose ricette che inventa, ma soprattutto da come scopre sé stessa con studiata nonchalance se tu ci sei e la guardi affamato. Di cibo e di lei! L’amore in fin dei conti èContinua a leggere “A perfect world”

Profumo d’amore

Profumo d’amore Cerchi di coprirti, solo perché te l’hanno insegnato tanti anni fa. Si: è il tuo pudore quello che ancora ti spinge a stendere un inutile velo assolutamente trasparente e molto sexy, che non fà altro che peggiorare le cose, sulla tua intimità! Che io adoro e conosco benissimo. Perché è mia. Conosco l’odoreContinua a leggere “Profumo d’amore”

Sei il mio pasto

Sei il mio pasto Ti divoro. Ti voglio: sei il mio appetito più grande. Quando mi sei vicina non posso resistere e ti devo spogliare, “sbucciare” come un’arancia, affondare la bocca nell’intimo e le mani nelle carni ora nude. Bevo il tuo succo dolcissimo e caldo.  Amo il profumo del tuo corpo e godo dellaContinua a leggere “Sei il mio pasto”

Arriva l’anno nuovo

Arriva l’anno nuovo E mi prende una forte nostalgia di te. Di quando c’era una forte tensione erotica tra noi. Tumblr mi fà una grande compagnia, sai? Scrivo delle cose e addirittura qualcuno le legge! In massima parte sono sforzi di fantasia, sfoghi della mente. Ma ogni tanto ci metto pure un pezzo di te.Continua a leggere “Arriva l’anno nuovo”